Monopolio perdita lorda concorrenza perfetta

monopolio perdita lorda concorrenza perfetta

Perché nel monopolio c'è una sola impresa? L'ingresso nel mercato da parte di altre imprese è ostacolato dalla presenza di barriere tecnologiche, legali o naturali tipi di monopolio. Per questa ragione l'impresa monopolista è l'unico offerente del prodotto. Le imprese concorrenziali, invece, non controllano il prezzo perché sono price-taker. È il mercato concorrenziale a determinare il prezzo. La domanda di mercato dell'impresa monopolistica è frazionata in numerosi acquirenti come nel caso della concorrenza perfetta. All'impresa monopolistica spetta il compito di soddisfare l'intera domanda di mercato. Per questo motivo la curva di domanda dell'impresa monopolistica monopolio perdita lorda concorrenza perfetta presenta inclinata negativamente. L'equilibrio di monopolio si verifica quando il monopolista massimizza il profitto massimizzazione del profitto. La condizione di massimizzazione del profitto è l'uguaglianza del ricavo marginale MR e del costo marginale MC. L'impresa monopolistica massimizza il profitto nel punto di incontro e min tra il costo marginale MC e il ricavo marginale MR. Dati i costi medi di produzione AC l'impresa monopolistica ottiene un profitto pari all'area verde A nel grafico. In conclusione, per massimizzare il profitto il monopolista riduce la produzione per aumentare il prezzo di vendita del bene. In tal modo il monopolista ottiene un extra-profitto rendita del monopolista pari alla differenza read article il prezzo di vendita p e il costo medio AC di produzione. I consumatori monopolio perdita lorda concorrenza perfetta passivamente le scelte del monopolista, non monopolio perdita lorda concorrenza perfetta rivolgersi ad altre imprese concorrenti per soddisfare il proprio bisogno. Il monopolista è l'unica impresa offerente.

Questa strategia è efficace soltanto se i due gruppi di consumo non comunicano tra loro e l'informazione è accessibile soltanto al produttore monopolista. Nel monopolio la curva di domanda di mercato coincide con quella dell'impresa? Si, la curva di domanda dell'impresa monopolistica coincide con see more curva di domanda del mercato.

Ad esempio, in un mercato di concorrenza perfetta la curva di domanda dell'impresa è piatta in corrispondenza del prezzo di mercato mentre la curva di domanda del mercato è negativamente inclinata ossia elastica al prezzo. Nel mercato di monopolio un'unica impresa monopolio perdita lorda concorrenza perfetta soddisfa la curva di domanda di mercato, pertanto la curva di domanda dell'impresa e quella di mercato sono la stessa cosa.

Qual è la curva del ricavo medio in monopolio? In monopolio la curva del ricavo medio coincide con la curva di domanda D del monopolio perdita lorda concorrenza perfetta.

Cellule staminali per iniezioni per perdere peso

Il ricavo marginale MR è sempre inferiore rispetto al ricavo medio in quanto l'incremento della produzione q è possibile soltanto riducendo il prezzo di vendita del bene. Cos'è l'indice di Lerner? Interdipendenza e benefici dello scambio 2. La Domanda 3. Here, interazione monopolio perdita lorda concorrenza perfetta e determinazione del prezzo 4.

Elasticità della domanda e dell'offerta 5. Struttura dei costi delle imprese 6. Teoria del consumatore: i fondamenti 7. Teoria del Consumatore - Parte Seconda 8. Teoria del Consumatore 9. Concorrenza perfetta Equilibrio Generale, Economia del Benessere Monopolio Oligopolio Fallimenti del mercato Economia politica del turismo I materiali di supporto della lezione Una trattazione più approfondita del materiale discusso in queste slides è reperibile in Richard G.

Una buona definizione di economia di mercato è reperibile on-line: Princeton Su Adam Smith, si veda anche la voce disponibile su Treccani La letteratura sul dilemma del prigioniero e sui fallimenti di mercato è sconfinata. Si veda Treccani DARP questo articolo è più avanzato, ma ancora alla portata di studenti che seguono un corso base di economia Un'interessante prospettiva su sviluppo e fallimenti del mercato dovuta al premio Nobel Joseph Stiglitz è reperibile monopolio perdita lorda concorrenza perfetta JStore Per una trattazione elementare del materiale esposto in questa lezione gli studenti possono utilmente consultare: N.

Sul concetto di mercato e sulle monopolio perdita lorda concorrenza perfetta dei prezzi è possibile consultare dall'enciclopedia Treccani le voci: Mercato e Prezzo Https://milton.runnershome.top/count8286-quelle-est-l-efficacit-de-la-marche-rapide-pour-perdre-du-poids.php istruttiva è la pagina curata dall'Istituto Nazionale di Statistica ISTAT Per una trattazione elementare del materiale esposto in questa lezione gli studenti possono utilmente consultare: N.

Sul concetto di mercato e sulle determinanti dei prezzi è possibile consultare la voce mercato e prezzo sull'Enciclopedia Treccani Molto istruttiva è questa pagina curata dall' Istituto Nazionale di Statistica ISTAT Una trattazione più approfondita si trova in Richard G.

Lerner, The concept of monopoly and the measurement of monopoly powerin Review of economic studies; L. Amoroso, Principi di economia corporativaBologna ; P. Sweezy, Demand under conditions of oligopolyin Journal of political economy; R.

Triffin, Monopolistic competition and general equilibrium theoryCambridge, Mass. Monopolio perdita lorda concorrenza perfetta, Sulla misura del grado di monopolio economicoin Giornale degli economistimonopolio perdita lorda concorrenza perfetta L. Amoroso, Economia di mercatoBologna ; E. Chamberlin, Monopoly and competition and their regulationLondra ; J.

Bain, Barriers to new competitionCambridge, Mass. Sylos Labini, Oligopolio e progresso tecnicoMilano ; E. Chamberlin, Towards a more general monopolio perdita lorda concorrenza perfetta of valueNew York ; G. Becattini, Il concetto di industria e la teoria del valoreTorino ; C.

Pace, Il grado di monopolio economicoPadova ; R. Kuenne, Monopolistic competition theory: studies in impactNew York ; F. Machlup, Theories of the firm: marginalist, behavioral, managerialin American economic review M onopoli fiscali. L'ampiezza di tale nozione e la sua funzionalizzazione all'obiettivo di reperire maggiori e nuove entrate fa comprendere come, almeno da parte degli economisti, non vi sia stata alcuna difficoltà a considerare i m. Tali posizioni monopolistiche, un tempo assai numerose, sono venute, peraltro, sempre più riducendosi a causa dell'estensione di forme diverse di controllo pubblico dell'economia realizzate, per es.

Surplus totale in monopolio

Dopo l'abolizione del m. Monopolio monopolio perdita lorda concorrenza perfetta sale e dei tabacchi.

Per quanto attiene monopolio perdita lorda concorrenza perfetta particolare ai soggetti e al procedimento di esercizio dell'esclusiva si deve rilevare che, secondo la vigente legislazione in materia, beneficia della posizione di m. Questa cura sia la produzione attraverso diverse aziende sia parte del processo di distribuzione a mezzo dei propri organi periferici; dopo la ricordata liberalizzazione della vendita del sale, solo la vendita dei tabacchi rimane attribuita alla suddetta amministrazione che l'affida a privati aventi la veste di concessionari i gestori dei magazzini di vendita e i rivenditori al pubblico.

I prezzi di vendita sono stabiliti attraverso una procedura che prevede l'intervento sia del Parlamento che dell'amministrazione finanziaria. In particolare spetta al Parlamento approvare una tabella nella quale sono elencati, in rapporto tra loro, i prezzi richiesti dai fornitori del genere di m. Per quanto attiene più specificamente al m. Dato che la curva di domanda ha un inclinazione pari alla 7. Questo implica che il prezzo aumenta in misura inferiore alla tassa. Ma questo non è vero in generale.

Il monopolista deve versare una quota t tau monopolio perdita lorda concorrenza perfetta profitto ed il problema di massimizzazione sarà quindi: max y 1-t [p y monopolio perdita lorda concorrenza perfetta y ]. Di conseguenza una tassa sui profitti NON influisce in alcun modo sulla scelta ottima dell output per il monopolista.

Inefficienza del monopolio Nel caso di un industria concorrenziale si produce fino a quando il prezzo è uguale al costo marginale. Invece, il prezzo di monopolio è più alto del costo marginale e, di conseguenza, l output monopolio perdita lorda concorrenza perfetta monopolio è inferiore mentre il prezzo è più elevato rispetto alla concorrenza perfetta. Quindi la soddisfazione, monopolio perdita lorda concorrenza perfetta il benessere economico, dei consumatori sarà inferiore ed un aumento dell output farebbe aumentare il benessere sociale, perché la disponibilità a pagare è più grande del costo marginale opportunità di scambio Pareto-improving.

Per le stesse ragioni, in modo speculare, per l impresa vale il contrario. Ma se consideriamo congiuntamente i consumatori e le imprese aquale situazione è migliore, la concorrenza od il monopolio?

Vediamo figura 3. Supponiamo sia possibile costringere il monopolista a comportarsi in maniera concorrenziale e a prendere come dato il prezzo di mercato. Sappiamo che la curva di domanda inversa, p yrappresenta il prezzo che i consumatori sono disposti a monopolio perdita lorda concorrenza perfetta per un unità La soddisfazione, cioè il benessere economico, del consumatore aumenterà, in quanto era disposto a Tutte le altre unità sono vendute al prezzo precedente, cioè p y mma dalla vendita dell unità addizionale entrambi i contraenti ottengono un surplus addizionale, e quindi aumenta il surplus di tutti senza che diminuisca la soddisfazione di alcuno.

In altre parole, la situazione iniziale del monopolio non era Paretoefficiente. Il livello efficiente di output è quindi quello in corrispondenza del quale la disponibilità a pagare per un unità addizionale di output è uguale al costo necessario per produrla.

L impresa concorrenziale tiene conto di questa condizione. Il monopolista, invece, tiene conto anche dell effetto dell aumento dell output sui monopolio perdita lorda concorrenza perfetta derivanti dalle unità inframarginali, cioè quelle precedenti l unità addizionale o marginale, che non hanno nulla a che fare con l efficienza.

Un monopolista sarebbe disposto a vendere un unità addizionale ad un prezzo inferiore, se non fosse che dovrebbe vendere al prezzo inferiore anche tutte le altre unità inframarginali. Perdita netta di monopolio Esiste un modo per calcolare in che misura un monopolio è inefficiente?

Il consumatore deve pagare p m invece di p c : basta considerare la variazione del suo surplus. Analogamente, l aumento dei profitti per l impresa che pratica un prezzo p m invece di p c : basta considerare la variazione monopolio perdita lorda concorrenza perfetta surplus del produttore.

La variazione del profitto del produttore misura l entità del profitto cui i proprietari sono disposti a rinunciare per poter praticare il più elevato prezzo di monopolio. La variazione del surplus dei consumatori rappresenta invece quanto si deve click here ai consumatori per compensarli del prezzo più elevato.

La differenza tra i due valori del surplus consente di calcolare il beneficio o costo netto del monopolio. L area A è un semplice trasferimento di surplus dal monopolista al consumatore: un lato del mercato aumenta di benessere, la controparte lo diminuisce, ma il livello complessivo rimane invariato.

Come nel caso di una tassa, la perdita netta di monopolio corrisponde al valore dell output perduto quando ciascuna unità dell output non prodotto viene valutata al prezzo al quale i consumatori sarebbero disposti ad acquistarla. Immaginiamo di produrre la quantità di monopolio. Se si produce una unità in più, il suo valore è quello del prezzo di mercato, mentre il monopolio perdita lorda concorrenza perfetta costo di produzione è il costo marginale. Quindi il valore sociale della produzione di quella unità addizionale corrisponde alla differenza tra il prezzo ed il costo marginale.

Consideriamo ora la produzione di un unità aggiuntiva: il valore sociale, ancora, corrisponde alla differenza tra monopolio perdita lorda concorrenza perfetta prezzo ed il costo marginale per quel livello di output. Proseguendo con le unità addizionali di output, ci si sposta dal monopolio alla concorrenza, e si possono sommare monopolio perdita lorda concorrenza perfetta distanze tra la curva di domanda e la curva del costo marginale per determinare il valore della perdita dell output dovuta al monopolio.

Esempio: Durata ottima di un brevetto Monopolio naturale Efficienza paretiana si ha quando in un industria la quantità di output prodotta è tale per cui il prezzo è uguale al costo marginale.

Il monopolista produce fino a che il ricavo marginale è pari al costo marginale, producendo una quantità inferiore a quella pillole forum 2020. Possiamo regolamentare il monopolio stabilendo che il prezzo debba essere uguale al costo marginale, lasciando che la quantità prodotta sia quella cha massimizza il profitto?

Potrebbe esserci un livello di profitti negativi. Allora, anche se efficiente, il livello y MC di produzione non consente di ottenere profitti. Se questo livello fosse imposto al monopolista, questi troverebbe più conveniente cessare l attività. È il caso tipico dei servizi pubblici, come gas, elettricità, linee telefoniche, cioè quando ci sono reti ed infrastrutture read article notevoli costi fissi per installazione e manutenzione delle reti.

Se i costi fissi sono notevoli, si creano le condizioni per avere un monopolio naturale. Come nascono i monopoli? Date le informazioni sui monopolio perdita lorda concorrenza perfetta e sulla domanda, quando è che un industria sarà concorrenziale oppure monopolistica? Si deve fare riferimento alla relazione tra la curva del costo medio e la curva di domanda. L elemento rilevante è la dimensione della scala minima efficiente MESovvero il livello di output che minimizza il costo medio monopolio perdita lorda concorrenza perfetta alle dimensioni della domanda.

Vedi figura, che mette in relazione la curva del costo medio e la domanda di mercato per due diversi beni. È ragionevole pensare che il primo funzioni come mercato concorrenziale, mentre nel secondo emerga una struttura monopolistica.

Quindi la tecnologia, che influenza la forma della curva di costo medio, ha una notevole importanza nel determinare la struttura di un mercato, ovvero se un mercato si avvicina di più al monopolio o alla concorrenza perfetta.

Se la MES, la minima scala produttiva Viceversa, se il paese si apre alla concorrenza internazionale, le imprese di quel paese avranno una modesta possibilità di influire sui prezzi. Allora, da un punto di vista del benessere economico complessivo, ci si deve chiedere se la perdita netta di monopolio supera o meno i costi di regolamentazione.

Tali imprese formano cioè un cartello. Se impresa è stata la prima ad entrare in un mercato potrebbe avere vantaggio in termini di costo tale da scoraggiare l entrata di altre imprese.

MONOPOLIO. 1. Massimizzazione del Profitto

L impresa dominante potrebbe anche dissuadere le altre imprese dall entrare minacciando una riduzione drastica dei prezzi in caso di entrata. Regolamentazione del monopolio Quindi, il caso del monopolio naturale si ha quando la struttura dei costi è minimizzata con una sola impresa.

In questo caso è necessaria la regolamentazione diretta del monopolista. L output y m monopolio perdita lorda concorrenza perfetta inferiore al livello ottimale c è una perdita di monopolio perdita lorda concorrenza perfetta sociale perché inefficienza allocativa. Average cost pricing. Il monopolio causa una perdita di surplus sociale rispetto alla concorrenza.

La curva di domanda del monopolista coincide con la curva di domanda del mercato e, pertanto, si presenta inclinata negativamente. Contrariamente a ciascuna impresa operante in monopolio perdita lorda concorrenza perfetta mercato concorrenziale, il monopolista fronteggia dunque una curva di mercato con pendenza positiva.

Il monopolista fissa il prezzo di vendita price-makersoggetto al vincolo costituito dalla curva di domanda di mercato. Vi è in altri termini un trade-off di cui il monopolista tenere conto: per accrescere le vendite link ha altra scelta che ridurre le proprie pretese in termini di prezzo.

Considerando il prezzo in funzione della quantità curva di domanda inversa è agevole calcolare il ricavo totale come funzione della sola quantità. Il ricavo marginale è semplicemente la derivata di RT rispetto a Q. Data la curva di domanda, il prezzo praticato dal monopolista è unicamente determinato in corrispondenza della quantità che esso intende produrre. In monopolio il prezzo è più elevato di click to see more che si determinerebbe in un mercato concorrenziale e la quantità offerta è minore.

Inoltre, poiché le unità comprese tra il livello di produzione monopolio perdita lorda concorrenza perfetta e quello concorrenziale non vengono affatto prodotte, il surplus perso dai consumatori risulta maggiore di quello guadagnato dal produttore. La perdita di surplus dei consumatori che non si tramuta in guadagno per i produttori è detta perdita secca. La conseguenza è che si crea un conflitto tra un interesse pubblico e quello privato di un produttore.

In concorrenza il surplus del consumatore è dato dalla somma delle aree a, b, c. Il surplus del produttore è dato dalla click here delle aree monopolio perdita lorda concorrenza perfetta, e. La discriminazione dei prezzi si realizza quando il produttore fissa prezzi diversi per unità dello stesso bene per ragioni che non dipendono da differenze nei costi.

La possibilità di fissare prezzi diversi, consente al venditore di appropriarsi in parte o interamente del surplus del consumatore. Interdipendenza e benefici dello scambio. La Domanda.

Melanzane e suoi benefici per la perdita di peso

Offerta, interazione domanda-offerta e determinazione del prezzo. Determinazione equilibrio di mercato. Elasticità della domanda e dell'offerta. Struttura dei costi delle imprese. Teoria del consumatore: i fondamenti. Teoria del Consumatore - Parte Seconda. Teoria del Consumatore. Concorrenza perfetta. Equilibrio Generale, Economia del Benessere. Fallimenti del mercato. Economia politica del turismo. Analisi microeconomica del turismo. Una trattazione più approfondita del materiale discusso in queste slides è reperibile in Richard G.

Lipsey e A. Chrystal, Economiamonopolio perdita lorda concorrenza perfetta, Zanichelli, capp. Una buona definizione di economia di mercato è reperibile on-line: Princeton. Su Adam Smith, si veda anche la voce disponibile su Treccani. La letteratura sul dilemma del prigioniero e sui fallimenti di mercato è sconfinata.

Si veda Treccani. DARP questo articolo è più avanzato, ma ancora alla portata di studenti che seguono un corso monopolio perdita lorda concorrenza perfetta di economia. Un'interessante prospettiva su sviluppo e fallimenti del mercato dovuta al premio Nobel Joseph Stiglitz è reperibile su JStore.

Per una trattazione elementare del materiale esposto in questa lezione gli studenti possono utilmente consultare: N. Una trattazione più approfondita si trova in Richard G. Sul concetto di mercato e sulle determinanti dei prezzi è possibile consultare dall'enciclopedia Treccani le voci: Mercato e Prezzo. Sul concetto di mercato e sulle determinanti dei prezzi è possibile consultare la voce mercato e prezzo sull'Enciclopedia Treccani.

Chrystal, Economia, Zanichelli, cap 4. Sul concetto di elasticità è possibile consultare la voce sull' Enciclopedia Treccani. Chrystal, Economia, Zanichelli, cap. Sui costi di produzione molto istruttivo monopolio perdita lorda concorrenza perfetta questo video reso disponibile dall'Università di Berkeley.

Si veda anche Consumer theory 2. Preferences and Utility function. Tra le risorse reperibili on-line, si veda anche la voce "Funzione d'utilità"su Treccani. Molto interessante la lezione che Daniel Kahneman ha tenuto in occasione del conferimento del premio Nobel per l'economia l'8 dicembre Utili da visitare, anche per i materiali che si possono scaricare,i siti web di alcuni tra i più importanti economisti monopolio perdita lorda concorrenza perfetta Ernst Fehr ; Herbert Gintis ; Robert Sugden.

Tra le risorse reperibili on-line, si veda anche la voce Concorrenza Perfetta disponibile sull'Enciclopedia Treccani.

Per quanto riguarda l'equilibrio generale ed i teoremi dell'economia del benessere, una trattazione introduttiva è reperibile in H. Sull'idea di ordine spontaneo e sull'interpretazione dei teoremi del benessere consiglio monopolio perdita lorda concorrenza perfetta leggere il capitolo 2 dall'eccellente libro di Samuel Bowles, Microeconomiala cui edizione italiana è edita dall'Università di Siena.

Questo capitolo è disponibile on-line occorre solo fare un po' attenzione alla traduzione!

monopolio perdita lorda concorrenza perfetta

Una trattazione monopolio perdita lorda concorrenza perfetta semplice è reperibile in Richard G. Tra le risorse reperibili on-line, si veda anche la voce Monopolio sull'Enciclopedia Treccani. Si veda anche il video Economics 1 - Lecture 8: Monopoly. Economics 1 - Lecture 8: Monopoly.

monopolio perdita lorda concorrenza perfetta Economie di scala. Federica EU. Installa flash player. Variazioni del ricavo al variare della quantità venduta. Variazioni del ricavo al variare della quantità venduta Poiché la curva di domanda ha pendenza negativa, il ricavo marginale è inferiore al prezzo. Ricavo marginale e elasticità della domanda. Le economie di rete possono essere fonte di monopoli naturali: es: monopolio perdita lorda concorrenza perfetta operativo Windows.

Monopolio perdita lorda concorrenza perfetta di Monopolio. La perdita secca associata al Monopolio Il monopolio conduce ad una inefficiente allocazione delle risorse. In monopolio non risulta massimizzata la somma dei surplus del consumatore e del produttore. La conseguenza è che il surplus del produttore cresce, mentre quello dei consumatori si riduce Inoltre, poiché le unità comprese tra il livello di produzione monopolistico e quello concorrenziale non vengono affatto prodotte, il surplus perso click here consumatori risulta maggiore di quello guadagnato dal produttore.

Inefficienza allocativa del Monopolio In concorrenza il surplus del consumatore è dato dalla somma delle aree a, b, c. Le aree c e d rappresentano la perdita secca deadweight loss associata al monopolio.

La Discriminazione dei prezzi La discriminazione dei prezzi si realizza quando il produttore fissa prezzi diversi per unità dello stesso bene per ragioni che non dipendono da differenze nei costi. Le lezioni del Corso 1. Interdipendenza e benefici dello scambio 2.

La Domanda 3. Offerta, interazione domanda-offerta e determinazione monopolio perdita lorda concorrenza perfetta prezzo 4. Elasticità della domanda e dell'offerta 5. Struttura dei costi delle imprese 6. Teoria del consumatore: i fondamenti 7. Teoria del Consumatore - Parte Seconda 8. Teoria del Consumatore 9. Concorrenza perfetta Equilibrio Generale, Economia del Benessere Monopolio Oligopolio Fallimenti del mercato Economia politica del turismo I materiali di supporto della lezione Una trattazione più approfondita del materiale discusso in queste slides è reperibile in Richard G.

Una buona definizione di economia di mercato è reperibile on-line: Monopolio perdita lorda concorrenza perfetta Su Adam Smith, si veda anche la monopolio perdita lorda concorrenza perfetta disponibile su Treccani La letteratura sul dilemma del prigioniero e sui fallimenti di mercato è sconfinata. Si veda Treccani DARP questo articolo è più avanzato, ma ancora alla portata di studenti che seguono un corso base di economia Un'interessante prospettiva su sviluppo e fallimenti del mercato dovuta al premio Nobel Joseph Stiglitz è reperibile su JStore Per una trattazione elementare del materiale esposto in questa lezione gli studenti possono utilmente consultare: N.

monopolio perdita lorda concorrenza perfetta

Sul concetto di mercato e sulle determinanti dei prezzi è possibile consultare dall'enciclopedia Treccani le voci: Mercato e Prezzo Molto istruttiva è la pagina curata dall'Istituto Nazionale di Statistica ISTAT Per una trattazione elementare del materiale esposto in questa lezione gli monopolio perdita lorda concorrenza perfetta possono utilmente consultare: N. Sul concetto di mercato e sulle determinanti dei prezzi è possibile consultare la voce mercato e prezzo sull'Enciclopedia Treccani Monopolio perdita lorda concorrenza perfetta istruttiva è questa pagina curata dall' Istituto Nazionale di Statistica ISTAT Una trattazione più approfondita si trova in Richard G.

Sul concetto di elasticità è possibile consultare la voce sull' Enciclopedia Treccani Per una trattazione elementare del materiale esposto in questa lezione gli studenti possono utilmente consultare: N. Preferences and Utility function Tra le risorse reperibili on-line, si veda anche la voce "Funzione d'utilità"su Treccani Per una trattazione elementare del materiale esposto in here lezione gli studenti possono utilmente consultare: N.

Molto utile questo video sull' Example Income and Subsitution Effects For Normal and Inferior Goods Per una trattazione elementare del materiale monopolio perdita lorda concorrenza perfetta in questa lezione gli studenti possono utilmente consultare: Monopolio perdita lorda concorrenza perfetta.

Tra le risorse reperibili on-line, si veda anche la voce Concorrenza Perfetta disponibile sull'Enciclopedia Treccani Per quanto riguarda l'equilibrio generale ed i teoremi dell'economia del benessere, una trattazione introduttiva è reperibile in H. Reny, Advanced Microeconomic TheoryPearson, Tra le risorse reperibili on-line, si veda anche la voce Monopolio sull'Enciclopedia Treccani Si veda anche il video Economics 1 - Lecture 8: Monopoly. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.